La nostra azienda

Il terrazzo alla veneziana nasce, con le peculiarità che lo hanno distinto nei secoli da qualsiasi altra forma d'arte pavimentale, nel XVI° secolo nell’area di influenza veneziana. La sua probabile origine risale all'uso che, in epoca romana, si faceva del cotto macinato derivante da demolizione o scarti di lavorazione: mescolato con calce non veniva probabilmente nemmeno levigato, lasciando che l'usura lo plasmasse nel tempo.

Il marmo viene poi inserito nella semina per ragioni estetiche e per la sua intrinseca resistenza al logorio. Tipiche variazione granulometriche e cromatiche nel corso dei decenni caratterizzano sempre di più il campo e le fasce. L’alternanza di pezzature più o meno regolari e l’inserimento di elementi di rottura del senso geometrico della tradizione, fanno sopravvivere questa forma d’arte pavimentale in quanto riflesso delle tendenze artistiche delle diverse correnti culturali dal primo ‘800 fino agli anni '20. La calce impiegata in origine come legante viene progressivamente sostituita dal cemento, più affidabile nella tenuta, che consente una posa in opera in tempi ridotti. Fino agli anni '50, la necessità di contenimento dei costi porta alla diffusione piuttosto capillare delle formelle in terrazzo, che finiscono però col far dimenticare il grande valore storico di questo manufatto artigianale. Fortunatamente il recupero restaurativo delle grandi ed importanti ville venete, di teatri, biblioteche ed edifici storici dell’area di influsso veneziano cinquecentesco e seicentesco, hanno sostenuto una nuova filosofia edile, che muove le sue risorse umane, tecnologiche e progettuali a favore di interventi nel rispetto della fedeltà agli originali dell'epoca, secondo un principio profondo di conservazione dei beni culturali, patrimonio di tutti.

Tra gli anni '50 e '60 alcune grandi aziende, interpreti del miracolo economico tutto italiano di quel periodo e di questa nuova filosofia conservativa, si distinguono per la capacità di saper formare al loro interno i nuovi posatori che oggi offrono al pubblico un prodotto della tradizione tecnologicamente e progettualmente sempre più avanzato.

Una storia di uomini e di sassi.
Una storia di idee che diventano colori.
Una storia di luce ed emozione.

Tutto questo è la nostra azienda: la nobiltà di un passato che ci permette, oggi, di farci interpreti di una delle più raffinate espressioni artistiche del nostro territorio.